_DSC0149Tracce di Memoria
Cittadella dei Giovani,  Aosta, 2016, istallation view

DSC_0487
DSC_0501
PPEEERRSSOONNAALLEE,
Spazio Hopeeficio, Milano, 2013, istallation view
Exibition with Emanuele Ravagnani

“L’opera vuole indagare i fenomeni appartenenti ad una condizione mnemonica intessuta dai ricordi nostalgici del nucleo familiare, attraverso fotografie ritrovate, una memoria che si presenta offuscata, appannata, non sempre chiara con la realtà del presente.
Una memoria che sfugge a se stessa e che continua inesorabilmente a ripetersi con forme diverse, infinita nel suo accadere. È interessante osservare come tutto sia intessuto di memoria, anche nell’invisibile, nel silenzio della materia, si può percepire una storia.Ma la storia insegna che ci vogliono altri uomini per ricordare uomini e per ricordarsi a se stessi di essere uomini, altrimenti la storia non esisterebbe.
La caducità della vita è il fulcro che si cela dietro al mio operare, quella linea di confine temporale tra la vita e la morte, tra il visibile e l’immateriale.”

Salva